Modena Ora, continua il nostro percorso per una alternativa vera al Sistema Modena

Ripartiamo da qui, da una esperienza bellissima e impegnativa conclusa con un risultato inferiore alle aspettative, ma che nulla ha tolto alla voglia di continuare un percorso.

Il risultato del voto del 26 maggio a Modena è l’inizio di un cammino che Modena Ora proseguirà per mettere a disposizione dei modenesi e dell’amministrazione comunale idee e progetti, per costruire e allargare quella alternativa a cui abbiamo lavorato in questi mesi. Questo abbiamo deciso ieri sera nell’analizzare insieme il voto. Siamo nati come laboratorio il 17 gennaio con il convegno all’auditorium Enzo Biagi con i più importanti economisti italiani. In quattro mesi siamo riusciti a convincere della solidità della nostra proposta 1.253 modenesi, l’1,53% degli elettori. Pochi ma che ringraziamo uno a uno. Avremmo sperato numeri molto diversi, ma da qui partiamo, per crescere e per non deludere chi ha creduto in noi, in una alternativa civica vera e lontana dagli slogan di Lega e Pd. Una alternativa più che mai necessaria, certamente nel rispetto degli elettori che hanno scelto di confermare Muzzarelli a Modena, ma che dia voce ai tanti che continuano a non riconoscersi nel Sistema di potere locale. Per far questo Modena Ora si allarga a tutti coloro che vogliono contribuire al nostro progetto, a migliorarlo e anche a sottolinearne i limiti. Per crescere insieme.